31 Ottobre 2019 – Halloween alla Città Del Sole

31 Ottobre 2019 – Halloween alla Città Del Sole

Che programmi paurosi hai per il tuo Halloween?
Qualsiasi essi siano, passa alla Città del Sole, in zona Esquilino, per diventare un mostro o una strega terrificante per spaventare i più ignari “esseri umani” che non vorranno cedere i preziosi dolcetti.

Il 31 Ottobre, MANI sarà presente gratuitamente per tutti i clienti che desiderano passare un pomeriggio unico alla scoperta dei più efficaci trucchi e metodi di spavento Anti-Grandi.

La scatola del Terrore riserverà delle sorprese imprevedibili a tutti gli impavidi che si metteranno alla divertente prova con noi.

A seguire, leggeremo una storia spaventosa tratto dal libro “Storie paurose per Halloween”:Testa di zucca

Ti aspettiamo in Via Buonarroti 4,  dalle 15.30 alle 17.30, per divertirci insieme tra truccabimbi e un gioco divertente per allenare il tuo “Dolcetto o Scherzetto”.

 

Età: libera
Quando: 31 Ottobre 2019
Orario: 15.30-17.30
Dove: Città del Sole, Via Buonarroti 4
Costo: gratuito

 

PERCHE’ FESTEGGIARE HALLOWEEN?

In Gran Bretagna, in Irlanda e negli Stati Uniti, nella notte della vigilia di Ognissanti, chiamata notte di Halloween, ci si traveste da streghe, gatti neri, scheletri e fantasmi. In passato, infatti, si credeva che la notte del 31 ottobre, i fantasmi vagassero sulla terra e ci si travestiva per spaventarli e metterli in fuga.
Halloween, quindi, non ha origini americane, ma è prettamente una festa europea. La tradizione di festeggiare la vigilia di Ognissanti (in inglese All Hallows’ Eve Day, che è stato poi contratto in Halloween) ha infatti origini britanniche e più precisamente celtiche.

Per quelle popolazioni, che si basavano principalmente sull’agricoltura per la sopravvivenza, l’anno nuovo iniziava il 1° novembre e nella notte del 31 Ottobre si festeggiava Samhain, ovvero la fine dell’estate, in cui i mortali ringraziavano gli spiriti per i raccolti estivi.

Ai quei tempi era, infatti, credenza comune, che nella notte di fine estate, le barriere tra il mondo dei vivi e quello degli spiriti si assottigliassero tanto da permettere a questi di tornare sulla terra.
Anche l’usanza del trick-or-treat, cioè del “dolcetto o scherzetto“, che ogni 31 ottobre fa spostare di casa in casa migliaia di bambini vogliosi di dolci e altre leccornie, deriva appunto da questa credenza: i bambini si travestono così da impersonare degli spiriti, fanno visita alle famiglie guidati dalle lanterne zucca e ottengono dolci in cambio della loro “benevolenza”.

Insomma, sebbene sia una nuova tradizione per gli italiani, è sicuramente divertente andare in giro mascherati con il proprio bambino a cercare leccornie da dividere nei giorni  a seguire. Un momento di condivisione con il proprio figlio.